FIMAA Roma Confcommercio, FIAIP, ANAMA chiedono attenzione sull'edilizia agevolata

FIMAA Roma Confcommercio – FIAIP – ANAMA, le tre Federazioni rappresentative della categoria degli Agenti Immobiliari hanno sollecitato l’ Arch. Luca Montuori Assessore all'Urbanistica e ai Lavori Pubblici di Roma Capitale ad un incontro che è avvenuto in data odierna con il Direttore della Direzione Edilizia Ing. Angela Mussumeci,  con lo scopo di rappresentare l’insostenibile situazione in cui versa ormai il mercato immobiliare romano, con riferimento alle compravendite che hanno per oggetto gli immobili realizzati in edilizia agevolata (ex Lege n.167/62) in forza di convenzione stipulata ai sensi dell'art.35 della legge 865/71.

Un reale disagio sociale ormai si è creato a seguito della sentenza della Corte di Cassazione n. 18135 del 16 Settembre 2015, che ha sancito l'obbligo di affrancazione al prezzo massimo di cessione. L’attuale situazione evidenzia un blocco delle compravendite, a danno di cittadini che hanno la esigenza di vendere, di acquistare o di entrambi. Inoltre è quanto mai concreto il rischio della perdita di posti di lavoro a causa della chiusura di un numero preoccupante di Agenzie Immobiliari, interessate dal grave stato di cose.

Per far comprendere la delicatezza del problema, basta evidenziare alcuni dati:

dalla data della sentenza, sono state protocollate circa 2.500 istanze di affrancazione e circa 1.000 per la trasformazione, su un totale di circa 300.000 immobili interessati, perché costruiti in edilizia convenzionata.

Il Direttore della Direzione Edilizia, ha illustrato alla delegazione di FIMAA – FIAIP - ANAMA, composta da Maurizio Pezzetta, Stefano NobiliFilippo Crocè, Gian Luca Sondali, Cinzia Pieia e Fabio Cosentino,  le attività che l’ufficio sta portando avanti dalla data del suo insediamento, in particolare la digitalizzazione delle pratiche con la realizzazione di un archivio dei piani di zona PEEP e delle relative convenzioni, procedura essenziale per accelerare le operazioni del calcolo del canone di affrancazione.

Il Direttore ha inoltre precisato che all’interno del portale del Comune di Roma, alla Sezione Urbanistica, sarebbe stato riattivato entro brevissimo tempo l’aggiornamento per la verifica dello stato di attuazione delle istanze inoltrate, e questo è già avvenuto.

L’incontro si è svolto nella massima comprensione delle problematiche che si stanno vivendo, con uno spirito di grande disponibilità e competenza da parte del Direttore e del suo staff, che si è dimostrata sensibile ed attenta ai casi urgenti da risolvere, riguardanti i cittadini in particolare difficoltà, considerando che in alcuni casi si sono create situazioni di vere sofferenze sociali, ed ha confermato la propria sensibilità, organizzando fin d’ora con la delegazione FIMAA – FIAIP - ANAMA, un prossimo incontro il 15/06/2017 per i nuovi aggiornamenti.