FIMAA IN UDIENZA DA PAPA FRANCESCO TAVERNA: “CONDIVIDIAMO LA CONDANNA AL DOMINIO ASSOLUTO DELLE BANCHE E DELLA FINANZA”

Roma 22 marzo 2017 – “Papa Francesco parla agli umili e ai potenti utilizzando un linguaggio semplice, che arriva al cuore di tutte le persone, credenti e non”.

È il commento del Presidente Nazionale FIMAA Santino Taverna, al termine dell’incontro avuto con Papa Francesco in occasione dell’Udienza Generale odierna a cui, per la FIMAAFederazione Italiana Mediatori Agenti d’Affari aderente a Confcommercio, ha partecipato una delegazione di 200 membri, che comprendeva anche i Presidenti Territoriali, il Consiglio Nazionale e la Giunta Esecutiva.

FIMAA -  continua il Presidente Taverna - condivide in maniera assoluta la condanna che il Santo Padre ha rivolto contro il dominio assoluto della finanza e il salvataggio ad ogni costo delle banche a scapito della popolazione, con l’enciclica ‘Laudato si’ ’. Incontrarlo e dimostrargli la vicinanza della Federazione al suo operato di Pontefice e guida spirituale del mondo è stato davvero molto emozionante. Al Santo Padre FIMAA ha chiesto parole di conforto e una preghiera particolare per tutti gli operatori che hanno perso il lavoro a causa della crisi economica degli ultimi anni. Questo Papa – conclude Taverna - è un luminare che sa risvegliare e alimentare quella spiritualità che troppo spesso trascuriamo per rincorrere soltanto gli aspetti materiali dell’esistenza. È un vero primario che sa curare l’anima delle persone”.